martedì 26 marzo 2013

Tilda @ MoMA



Per chi ha avuto la fortuna di trovarsi a New York nei giorni scorsi ed è passato al MoMA, avrà avuto la fortuna di  trovare Tilda Swinton.  Infatti   l’attrice britannica  è stata protagonista di una performance non annunciata al MoMA, il museo di arte moderna di New York. Tilda Swinton è infatti stata “esposta” per tutto l’orario di apertura del museo (sette ore) mentre dormiva su un materasso posto in una teca di vetro, con a disposizione solo un cuscino, una brocca d’acqua e un paio d’occhiali.
Non è la prima volta che Tilda Swinton si presta a questa performance. L’installazione, che si chiama “The Maybe” (“Il Forse”), è stata creata dall’artista inglese Cornelia Parker: è stata presentata per la prima volta alla Serpentine Gallery di Londra nel 1995 e l’anno successivo al museo Barracco di Roma. Nel 1995 a Londra “The Maybe” attirò più di 20 mila visitatori e ricevette una nomination al Turner Prize, il premio d’arte contemporanea più importante del Regno Unito. Un portavoce del MoMA ha annunciato che Tilda Swinton si esibirà per almeno altre cinque volte fino alla fine del 2013 ma che la sua presenza non sarà annunciata e la teca sarà posizionata ogni volta in un luogo diverso del museo.