lunedì 19 febbraio 2018

BEAUTY: Prodotti costosi = prodotti validi?



Ciao a tutti e buon lunedì! Chiedo scusa per questo periodo di latitanza ma sono stata un po' impegnata... ma eccoci! Oggi vorrei parlarvi di beauty, ed in particolare di alcuni prodotti costosi che ho avuto modo di provare e che mi hanno fatto riflettere sulla effettiva resa. Ritengo che non sempre spendere molto per un prodotto garantisca dei risultati eccellenti, da persona che lavora nel marketing da oltre 12 anni posso affermare che spesso dietro ad alcuni prodotti c'è solo un ottimo lavoro del team marketing dell'azienda. Di seguito vi mostrerò alcuni dei prodotti che ho provato e vi dirò la mia!


Devo ringraziare la mia amica Giada per avermi fatto provare questo prodotto e non averlo comprato io perché in questo caso non ci sarebbe stata delusione ma soprattutto incaxxatura! Me lo diede dicendomi "Prova a vedere se su di te ha qualche effetto perché né su di me né su mia sorella si vede qualcosa". Provo questa base dall'effetto multiuso e luminoso piena di ottime aspettative, vuoi non avere un incarnato luminoso in questo grigiore? E poi è un prodotto Chanel, solo il packging mi fa impazzire! Beh il nulla, il vuoto cosmico non vedo una cippa. Passo al corner Chanel alla Rinascente e chiedo come si usa. Riprovo a casa e nulla.... Ragazze mie, risparmiate 44€ o per lo meno, destinateli ad altri acquisti.


Lo so, lo so che tutti questi prodotti agendo solo a livello superficiale non ci toglieranno mai quel filetto di ciccia in più...ma questo prodotto non ti da nemmeno quella sensazione di compattezza che altri prodotti ti danno. L'inutilità totale. Anche qui, mie care ragazze risparmiate 32,90€. Il prodotto in assoluto con il quale ho sempre riscontrato dei risultati è la Somatoline. Piuttosto se volete un prodotto facile da stendere, che si assorbe subito e che costa poco, consiglio il Good-bye Cellulite di Nivea. E' un gel che uso in estate e che non risolve gli inestetismi della cellulite,come potrebbe fare la Somatoline, ma rende compatta la grana della pelle.


Ho avuto modo di provare questo prodotto perché l'ho trovato a un prezzo promozionale in farmacia. Mai più! E' un'acqua micellare agli estratti di malva e ai fiori di lino che promette di struccare ed essere perfetta per tutti i tipi di pelle anche quelle più sensibili. L'effetto su di me? Non strucca una cippa e ahimè mi fa bruciare gli occhi. Anche in questo caso ho trovato prodotti molto più validi spendendo la metà (da Kiko e da Sephora). Non riesco a consigliarla. Poi ci sono altri prodotti Lierac invece che sono ottimi, come la crema viso che sto utilizzando, ma questa proprio no!


Sono caduta nella trappola smalti Dior anche io! E come una babba mi sono domandata: "Ma perché?". Questi smalti non mi sono piaciuti molto, riconosco che hanno dei colori pazzeschi, alcuni dei quali sono stati copiati da tantissimi brand (economici ma non solo), ma su di me non durano nulla. Si sbeccano e si rovinano in un nano secondo (nonostante mettessi il top coat). Anche in questo caso vi suggerisco di risparmiare i vostri 25€ ed investirli in altro. Smalti con cui mi sono trovata benissimo e che costano molto meno sono quelli di Essie e di Diego Dalla Palma. Per entrambi questi brand ottimo rapporto qualità/prezzo.


E a voi è capitato di acquistare dei prodotti, spinte soprattutto da ciò che la pubblicità o recensioni su riviste di moda vi hanno incuriosito e poi rimanere deluse?
Questi sono stati i miei prodotti più deludenti, ovviamente, è una mia personale opinione, ma mi sembra doveroso ogni tanto parlare anche di flop e non solo di top!

Vi auguro come sempre una splendida giornata e speriamo che sia un'ottima settimana per tutti!

La vostra Ci