Vivere Slow

 


Ciao a tutti! In questi giorni mi trovo in isolamento fiduciario per essere a stretto contatto con una persona risultata positiva al virus Covid-19. E quindi ho ripreso i miei ritmi, quelli tipici del week end! Mi sto dedicando molto al vivere slow, godendo delle piccole cose, dei momenti per se.

Vivere slow è una filosofia di vita che mette al centro la tua anima e il tuo tempo. Sembra un’utopia, ma è a portata di mano. Non è uguale a green, eco, vegan, bio, etico. Non riguarda soltanto il cibo – anche se viene dal movimento slow food nato negli anni Ottanta – e non è solo un modo di viaggiare (slow travel).
Soprattutto, non è uno stile di vita noioso, a passo di lumaca. Molti parlano di rallentare, dicendo addio a quella frenesia che impone tempi stretti, ma significa soprattutto trovare il tuo ritmo, per vivere in modo più appagante e non lasciare che i giorni scivolino via trafelati e veloci, senza che tu te ne accorga.
La cosa davvero interessante è questa: ti aiuta a riconoscere i tuoi valori e ti porta a fare spazio a ciò che per te conta davvero. Quello che succede è che cominci a selezionare, eliminare, semplificare. E ti senti già meglio.
Spesso quando sono ho biosgno di alleggerire la mente dai pensieri quotidiani, mi piace rimettere a posto il mio armadio. Allegerendelo, eliminando il superfluo e tenendo quello che davvero mi piace.
In questi giorni ci ho lavorato parecchio!

Ma da dove iniziare per avvicinarsi allo slow linving?
Scegli un’area della tua vita e concentrati su piccoli gesti, con costanza e senza pretendere la perfezione. 
Io ho cominciato dal benessere, introducendo 4 piccole abitudini quotidiane (o quasi) che mi fanno sentire meglio:
– 15 minuti per una colazione fatta con calma – ho sempre avuto tempi lenti e non sono una da caffè e via, perché se vado di fretta la giornata inizia troppo male! E Gabri ne sa qualcosa!
– 15-20 minuti per leggere un libro la sera; quando prendevo i mezzi per andare a lavorare leggevo spesso durante il tragitto ed era diventato un momento di stacco totale dalla routine lavorativa. L'ho ripristinato la sera, mi rilassa
– 15-20 minuti di ginnastica (a giorni alterni), per riattivare il corpo e alimentare il buonumore. faccio degli allenamenti che facevo tempo fa e che mi piacicono, senza frenesia, senza eccessi, solo per me.
- una beauty routin serale che mi rilassa e mi ripulisce dalle negatività e dallo stress, una coccola tutta per me.

In generale, desidero lasciarmi andare alle cose belle della vita, come quelle di farsi le coccole tutti e tre!